“Il Panico Quotidiano”. Una gabbia dalla quale è possibile uscire.

Le crisi di panico, come qualsiasi manifestazione ansiosa grave possono essere curate. Anche  se i sintomi si manifestano in modo uguale nelle persone, la  terapia non è uguale per tutti. Da un punto di vista psichico l’ansia ed anche il panico sono la spia di un malessere profondo. E’ necessario fare una buona diagnosi per capire quale percorso terapeutico è più adatto a te!

Suggestiva lettura quella di Christian Frascella “Il panico Quotidiano”. L’autore descrive la propria personale esperienza con le crisi di panico.

Durante un turno di notte in fabbrica all’improvviso la paura. E poi di colpo caldo fino a quasi smettere di respirare. Da quel momento in poi il protagonista deve fare i conti con le crisi di panico, mentre la sua vita poco a poco va in frantumi.

Il suo rapporto con Lucia, il lavoro, le amicizie: tutto salta in aria.

Sarà l’incontro casuale con un anziano ex-operaio e con uno psichiatra a spingerlo a risalire fino a monte di quel fiume di terrore. Anche se farlo significherà fare i conti con ricordi dolorosi.

Che cosa è il panico?

Il panico, come la paura e l’ansia sono i tre segnali con cui la mente risponde  a qualcosa che percepisce come pericoloso e rischioso. Questi fanno parte della famiglia delle emozioni e sono presenti nella vita di ciascuno senza dover necessariamente essere causa di malessere e sofferenza psicofisica. Siamo abituati a pensare all’ansia come a qualcosa di negativo, ad un malessere psicofisico o ad una condizione psicopatologica piuttosto devastante. L’ansia non è tutta negativa, se presente nelle giuste dosi si può rivelare una preziosa alleata che attiva le nostre risorse psichiche nei momenti di difficoltà. Tuttavia, le emozioni si possono ammalare e quindi anche l’ansia può diventare non controllabile e cristallizzarsi in sintomi strutturati e pervasivi.

Gli stati ansiosi si manifestano con una costellazione di sintomi sia mentali (tensione, nervosismo, eccessiva preoccupazione per sé e per gli altri, insonnia, facilità al pianto) che fisici (palpitazioni vertigini, nausea, aumento della sudorazione, aumento della frequenza respiratoria, coliti, emicranie), fino a diventare fobie, ossessioni e attacchi di panico. Generalmente si manifestano come una combinazione di sintomi sopra descritti, nella quale può prevalere uno piuttosto che un altro.

L’ansia diventa una malattia da curare nel momento in cui paralizza pensieri, emozioni, relazioni, cioè, quando la vita di una persona si organizza intorno alla preoccupazione e alla paura tanto da limitare la libertà di esplorare e di vivere. Quando tutto ciò diventa strutturato e pervasivo, è opportuno chiedere un parere ad un esperto!

Quale rapporto c’è tra ansia e depressione?

Vivere sempre tesi, preoccupati, non riuscire a rilassarsi rende la vita faticosa e questo può portare a demoralizzarsi.

Essere demoralizzati non vuol dire essere depressi, in questo caso l’umore depresso è una reazione normale emotiva ad una condizione di difficoltà.

Come si curano l’ansia ed il panico?

Da un punto di vista psichico qualsiasi manifestazione ansiosa patologica è la spia di un malessere più profondo, che  va affrontato attraverso un lavoro di comprensione e di elaborazione proprio di uno spazio psicoterapico.

Potrebbe risultare utile, in alcune situazioni, affiancare alla psicoterapia un supporto farmacologico. Un intervento psicoterapico non esclude un supporto farmacologico, anzi, quest’ultimo, può alleviare i sintomi e permettere l’elaborazione dei contenuti.

Dr.ssa Lombardo Lucia Anna
Psicologo Psicoterapeuta Caserta



Ambiti di intervento

  • Psicologia Clinica

  • Valutazione Psicodiagnostica

  • Valutazione Neuropsicologica

  • Psicoterapia individuale di coppia e familiare

  • Disagio e disturbi dell’infanzia e dell’adolescenza


Dott.ssa Lombardo Lucia Anna
Psicologo Psicoterapeuta Caserta
Riceve in: Via Giuseppe de Falco, 24, 81100 Caserta CE | Via del Foro, 19, 03043 Cassino FR | Piazza Bologna, 00162 Roma
luciaannalombardo@hotmail.it | privacy

Iscritta all’Albo degli psicologi regione Campania n.2456 dal 13/01/2006. Laurea psicologia indirizzo clinico e di comunità (vecchio ordinamento), presso seconda università degli studi di Napoli Federico II.

AVVISO: Le informazioni contenute in questo sito non vanno utilizzate come strumento di autodiagnosi.
I consigli forniti via web o email vanno intesi come meri suggerimenti di comportamento.
La visita psicologica tradizionale rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico.

©2016 Tutti i testi presenti su questo sito sono di proprietà della Dott.ssa Lombardo Lucia Anna.
Ultima modifica: 24/06/2016